Noise Caravan – 19 giugno lunedì – build a transfemminist noise!

E’ un caravan che va in giro su e giù per l’Italia e l’Europa ormai da più di due anni, un collettivo informe e mostruoso sempre mutevole, pieno di musicisti da strapazzo, esperti di eletronica lo-fi horror, videomaker contro l’immagine, pornoterroristi, squatter di ogni generre, facilmente identificabili come devianti.

LABORATORIO di ELETTRONICA POPOLARE h19:00 al circolo anarchico berneri

piazza di porta santo stefano 1 – Bologna

a partire dagli integrati 4093 o 4049 cercheremo di costruire dei semplici synth e usando l’integrato 4040 il relativo sequencer

L’intenzione è di incontrare posti e altri collettivi disposti a recepire queste istanze creative isteriche, schizzofreniche, che attingono ai mondi del noise, della musica improvvisata, delle contro culture tutte, punk, techno, dub, freejazz, industrial…

L’incontro avviene attraverso due momenti, i concerti e il laboratorio di elettronica popolare; Si tratta di un laboratorio aperto in cui si mettono assieme le conoscenze di gruppo per risalire alla costruzione/riparazione di strumenti musicali elettronici o utensili di uso quotidiano,

il metodo è quello antigerarchico e antiscolastico con un approccio transfeminista,

possibilmente abbattendo ruoli e macchinosità del mondo dell’educazione nell’era del capitalismo avanzato, che è altro non che condizionamento e colonizzazione dei corpi; il tentativo è di uscirne tutti arrichiti e con strumenti per poter iniziare un proprio percorso nel mondo della corrente elettrica e del DIY, liberando la tecnologia dalla dittatura consumistica del usa e getta, per iniziare a fermare la speculazione basta solo staccare la presa o la batteria….

Iscrizioni al laboratorio di elettronica

CHI ci sarà?!?!

CORAZON DE ROBOTA & IRMA NEX

Questo concerto nasce dall’incontro di queste due performer una dal chile e l’altra itliana.

Costanza Pina aka Corazon de Robota è una performer cilena, la sua ricerca è focalizzata sui nuovi media, sinstetizzatori diy, e la danza contemporanea, analizzando il rapporto tra umano e tecnologia, mettendo in discussione l’educazione classica, il capitalismo e il patriarcato tecno-centrico in relazione con i saperi aperti, l’autonomia e la valorizzazione del lavoro tecnico manuale. Con il progetto Corazon de Robota esplora il campo delle frequenze udibili e inudibili come percezione fisica, il rumore e l’aritmia.

“Biohacking significa la riappropriazione dal basso e in chiave DIY di quelle conoscenze scientifiche legate alla biologia normalmente ad appannaggio di specialisti, medici, stato ed industria; l’idea è che la tecnologia possa essere uno strumento diffuso ed orizzontale”. Irma Nex aka Gaia Leandra è il punk e la biologia insieme, nella sua performance l’osceno e il razionalismo più folle, noise e melodia classica si fondono.
Dopo aver orbitato nei circuiti queer  e il mondo del pornoterrorismo tra Napoli e Barcellona è una attiva agitatrice e ha favorito la nascita di esperinze laboratoriali autogestite tra l’elettronica e medicina DIY.

corazonderobota.wordpress.com
MARIO & VENTA PROTESIX

(Tour che festeggia l’uscita del loro disco in duo “Cosmetic Surgery for lonely girl”)

Cosmetic Surgery For Lonely Girls è di fatto un campionario assortito di elettronica sporca e senza freni inibitori, sul limitare della game-music (la title-track) e che si trasforma di continuo: la trance-core ebete di “Barbie Dentist Game”, il noise-rock come potrebbero pensarlo i Chrome messi a marcire di proposito in una discarica di plastica e ferraglia (“Orsetti Gommosi Ipovedenti”), per non dire della brevissima pantomima harsh di “Chemical Lipstick Gloss”. Avrete notato la fantasia nei titoli, potrete divertirvi (e disgustarvi) nello scorrere i vari “Grumi Di Sangue Sull’Assorbente”, “Il Gruppo Con La Sindrome Premestruale”, “I Nuovi Erika & Omar” e via elencando. Ma è il contenuto stesso a tracciare un solco che vi permetterà, nonostante tutto, di trovare “attraenti” queste incredibili marcette al limite dell’inascoltabile, vi basti come esempio l’assurda e folle corsa contro un muro di “Cani E Padroni”, qui davvero vi sembrerà di vedervi spiaccicati su una parete. Insomma se avrete il fegato di ascoltarvelo tutto fino alla mazzata conclusiva de “L’Anti-Musicista Più Brava, Geniale e Carina Di Tutte”, allora potrete davvero dire di aver superato una prova, alienante ovvio. (Recensione del disco sulla webzine TheNewNoise)

www.viande.it

 

BURST
[powernoise-drum&electronics da Torino]:
is a noise power duo working on detuned soundscapes, strings and drum driven electronics. They set up an abstract mud of noises, morphed feedbacks, d.i.y. machines’s sings and and detuned guitar, to flow down into violent drum/strings assault ending up in hysterical, abstract and regardless fragments of groove based music.

Emilio Berne’ – drums
Tom De Testa – guitar, electronics

http://burstit.altervista.org/

Un pensiero riguardo “Noise Caravan – 19 giugno lunedì – build a transfemminist noise!”

I commenti sono chiusi