Strumenti per comunità

Scegliere gli strumenti di comunicazioni per un gruppo

LINK PDF COMPLETO!

Anteprima del pdf stampabile per prendere decisioni insieme

Ognuna di queste “qualità” va discussa con tutt* per capire le priorità e quindi posta su una scala, tra “Negoziabile” e “Non negoziabile” per poi procedere a discutere concretamente delle possibilità pratiche.

Nel un secondo giro pratico, vagliando la combinazione e compilando un foglio per ogni strumento, esempio:

  • Mail su server autogestito + Signal + Nexcloud autogestito + sync su client Windows/Mac/Android/… + …
  • Mail su server autogestito + Mailinglist su server autogestito + share.riseup + cryptopad + …

Negoziabile
Non Negoziabile
Gratuità


Assistenza


Accessibilità


Sostenibilità


Usabilità


Feature-full


Raggiungibilità


Robustezza


Possesso dei dati


Confidenzialità


Diversità


Politica


Consenso


Locale


Parsimonia


Caratteristiche:

Gratuito/economico: quanto economico se comparato ad altri simili servizi?

Assistenza utenti: posso parlare con un essere umano nella mia lingua se ho bisogno di aiuto? Trovo delle guide online? Hanno immagini? Sono multilingue?

Accessibilità: è possibile per tutti usarlo? Discrimina per abilità fisiche?

Sostenibilità: chi sviluppa il software è contattabile? Quanti sono? Chi altro lo usa? Sarà sostenibile nel tempo? Mi è possibile migrare?

Usabilità: Quanto è intuitivo usarlo? A che immaginario fa riferimento?

Feature-full: Quante caratteristiche positive il servizio ti da (e.g. buona performance, pannello di controllo, un certo numero di opzioni per il web, temi e plugin autoinstallabili, etc)? Le soddisfa tutte? Ne fa bene una?

Raggiungibilità: E’ disponibile quasi sempre, tutto l’anno? Quanto è probabile che possa venir spento?

Robustezza: Quanto è resistente il server agli attacchi? (es: scomparsa, distruzione, requisizione, penetrazione, delega, ignoranza, discordia, ..

Chi hosta, ha un piano in caso il governo confiscasse quei server? Può il servizio esfiltrare non intenzionalmente dei dati ( es attraverso backdoor o malware) a governi, aziendeo possibili attaccanti? l servizio trae profitto dai tuoi dati immagazzinati in quei server? Li condivide a terzi? )

Possesso dei dati: Puoi tu esportare, possedere e avere il controllo dei tuoi dati immagazzinati in quei server?

Confindenzialità/Privacy by design: La confidenzialità è una caratteristica di cui l’infrastruttura si fa carico di tutela per il design con cui è fatta? (esempio: non tenere cronologia dei dati degli utenti per un lungo periodo, non tenere dati degli utenti che rivelino una precisa località geografica,scegliendo software che cripta i dati di default, etc.?)

Diversità: Quanto è eterogeneo il gruppo di persone che sta dietro all’infrastruttura tecnica dei quei servizi?

Consenso Rispettano le decisioni degli utenti?

Valori comuni e polica:  Quanto importante è che il loro allineamento politico corrisponda col tuo?

Locale: viene dalla tua comunità? territorialmente? culturalmente? Include o esclude gli alleati locali? identity-wise (sexual orientation, gender, race, class, diverse cognitive/physical functionality, etc)?

Parsimonia: Come usiamo le risorse (memoria dei computer, prestazioni)? Riguardo ai dati camcelliamo quello che non ci serve più? Riduciamo la superficie d’attacco?

Workshop di saldatura femminista – 23 ottobre

::::::::::::::::::::::::::

MERCOLEDÌ DALLE 19

[Workshop di saldatura femminista]

Esercizi di saldatura collettiva con chiacchiere su femminismo,
tecnologia e il mondo che verrá. Non servono esperienza né materiali, ma
se puoi porta qualcosa da condividere per cena.

Il workshop sarà tenuto da una nostra compagna di Philadelphia.

Cena bellavita.
Materiale aggiuntivo oltre a quello che mettiamo noi: mic piezoelettrici, cavi, cuffie, mini jack..

Al circolo Anarchico Berneri, porta Santo Stefano
Organizzato da Hacklabbo (I love XM24), ed /ETC, Eclectic Tech Carnival!

FATE GIRARE, 🙂

Hack or wave seconda stagione

Inizia la seconda stagione di Hack or Wave, la rubrica a tema storico di hack or die! In questa stagione parleremo di libri che hanno segnato la storia dell’informatica, proponendo critiche, idee, visioni e immaginari.

Abbiamo parlato di:

1984, di George Orwell (1949)

Cybernetics: Or Control and Communication in the Animal and the Machine, di Norbert Wiener (1948)

The Human Use of Human Beings, di Norbert Wiener (1950)

E abbiamo ascoltato:

Wake up! (It’s 1984), Oingo Boingo (1983)

California Über Alles, Dead Kennedys (1979)

Eclectic Tech Carnival ad Atene 2019

MUSICA:

εσύ θα ‘σαι αυτή – esý tha ‘sai aftí – tu sarai quello by hello taiwan

https://hellotaiwan.bandcamp.com/track/-


Malakia by HYLE

My reality https://hylepunx.bandcamp.com/album/malakia

_________________sottofondo

  1. Nu-volando http://circuito-c4m.org/

Alcune note dai talk:

https://mara.multiplace.org/wargames.html

idee per microscopi molto base: https://it.wikipedia.org/wiki/Antoni_van_Leeuwenhoek

NO MEANS NO

Conferenze settembre-ottobre

Riprendiamo le trasmissioni!!! ed allora vi parliamo di quello che succede in giro!

In ordine di apparizione:

https://ournetworks.ca/

https://www.disruptionlab.org/citizens-of-evidence

https://es.hackmeeting.org/hm/index.php?title=Manifiesto2019it

https://wiki.hackerspaces.org/THX

https://eclectictechcarnival.org/ETC2019/schedule/

MUSICA: https://theprocrastinators666.bandcamp.com/album/wah-tah

Hack or Wave stagione 1 online!

Lentamente riemergiamo dalla pausa estiva e per far scaldare le antenne e le tastiere abbiamo finalmente caricato tutti i file della prima stagione di hack or wave, wow!!!

E presto torneremo sulle frequenze di Radio Cittá Fujiko con le nostre chiacchiere sull’uso critico dell’informatica e gli strumenti per metterlo in pratica.

Stay tuned!

Un gattone tigrato a pelo lungo dorme sopra un mixer

Gatto via Wikimedia Commons, di Vladimir Agafonkin, CC-BY